I TRIGGER POINTS NELLE SINDROMI MIOFASCIALI, Bologna, 8-9-10 Febbraio 2019

DATE: 8, 9 e 10 Febbraio 2019

ORARI: 08:30-18:30

SEDE: Sala S. Luca c/o Hotel Bologna Airport Via E. Lepido 203/14 Bologna

PRESENTAZIONE DEL CORSO I Trigger Points (TrPs) si creano in seguito a sovraccarico funzionale (es. posture errate, movimenti errati ripetuti nel tempo) o a trauma. Inoltre fattori quali lo stress sia fisico che psicologico possono agire come elementi aggravanti.Sono responsabili sia di dolore locale che riferito, di debolezza e incoordinazione muscolare, di precoce affaticamento del muscolo (predisponendolo quindi a lesione) e di sintomi autonomatici quali cefalea, vertigini, nausea e acufeni.Da qui emerge l’importanza della loro individuazione per poterli trattare nel modo corretto, inoltre essendo sorgenti di dolore profondo sono in parte responsabili della sensibilizzazione centrale, fenomeno che porta a un abbassamento della soglia del dolore anche in zone lontane del TrPs.Nel corso verranno presentate le più recenti evidenze in letteratura sulle ipotesi patofisiologiche, sulla loro diagnosi e sul loro trattamento.Si entrerà nello specifico a parlare del ruolo dei TP nelle patologie muscolo scheletriche di tutto il corpo, in particolare al loro ruolo nelle sindromi da da sovraccarico e traumatiche, sempre secondo quanto emerso dagli studi più recenti a riguardo.Durante il corso, prevalentemente pratico, i partecipanti impareranno, tramite la palpazione, a fare diagnosi di TrPs nei muscoli di tutto il corpo.Saranno anche illustrate le tecniche più utilizzate per il trattamento manuale dei TrPs e i partecipanti avranno modo di fare pratica di trattamento dei TrPs attivi e latenti che si troveranno sui colleghi.

PROGRAMMA: 3 giornate, 24 ore di formazione di cui 20 ore di pratica

Per il programma completo ed iscrizioni Clicca qui